L’amore per se stessi

“Se non ami te stessa non puoi amare qualcun altro”.

Quante volte mi sono sentita ripetere questa frase e mi sono sempre domandata con quale criterio una cosa del genere potesse essere vera. Perchè una persona che non si apprezza al 100% non può essere in grado di amare qualcuno?

Semplicemente perchè non sarebbe amore, sarebbe qualcosa di incompleto, non si può sperare di cominciare ad amarsi con l’arrivo di qualcuno nella nostra vita e sperare che questo qualcuno lo faccia al posto nostro.

Io mi sono sempre accanita verso chi mi diceva che non mi amavo a sufficienza e di conseguenza non potevo amare un altro uomo (nel caso specifico si parlava di relazioni sentimentali) ma con il tempo ho capito cosa vuol dire amare se stessi, almeno per me.

Prendermi cura di me stessa, passare la domenica a casa da sola e non vederla come una “punizione” ma cogliere l’opportunità di avere del tempo per me e SCEGLIERE come occuparlo, facendomi per esempio una maschera al viso, leggendo un po’ di più, preparandomi un buon pranzo e apparecchiando con cura la tavola, anche se sono da sola.

Decidere di andare a ballare il sabato sera con i miei compagni della scuola di ballo, cenare con una amica che non vedo da tempo e regalarci un sushi. Fare shopping (che non guasta quasi mai).

Oppure iscriversi in palestra perchè si ha voglia di fare movimento, oppure iniziare a fare volontariato per il piacere di fare del bene a qualcuno

Regalarsi del TEMPO DI QUALITA’.

E’ questo l’amore per se stessi…

L’amore per se stessi deve essere sempre al primo posto, perchè un’altra persona oggi c’è nella nostra vita, domani no, e niente e nessuno deve vietarci di alzarci con il sorriso ogni giorno e con la voglia di fare.

Niente e nessuno deve vietarci di fare quello che amiamo e che ci fa stare bene.

Non è mai troppo tardi…nè per capirlo, nè per iniziare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *