Nuovi tatuaggi e compleanno in arrivo

Quest’anno per il mio compleanno mi sono regalata due tatuaggi: La Trisquetra, il nodo celtico che simboleggia la continuità della famiglia e l’Arcano maggiore n. XIII dei tarocchi: LA MORTE.

Mi rendo conto che sia una lama molto particolare, agli occhi dei non esperti fa subito pensare a disgrazie, ma in realtà questa carta simboleggia sempre il cambiamento positivo, la chiusura di un periodo per l’inizio di qualcosa di meglio.

Ho deciso di tatuarmi questa carta, tra l’altro presa da un mazzo molto particolare, anzitutto perché negli ultimi anni mi sono avvicinata al mondo dei tarocchi, prima come spettatrice, poi provando anche a interpretare le carte, è qualcosa che mi affascina e mi da energia positiva, oltre a spunti di riflessione.

L’altro motivo è proprio il cambiamento che sento di aver fatto a livello personale. Anche questo si trascina da diverso tempo e anche se siamo sempre in continua evoluzione (solo gli  stupidi e i limitati pensano che non si possa cambiare mai) è palese sia ai miei occhi che a quelli di chi mi sta accanto che sono una persona diversa. Proprio recentemente una cara amica mi ha detto che nonostante quello che ho passato negli ultimi anni ho sempre trovato la forza per andare avanti e per reinventarmi.

E’ vero…vedo sempre il bicchiere mezzo vuoto all’inizio, ma poi tendo a trovare una soluzione ai problemi che la vita mi pone davanti.

Non ho una vita perfetta, anzi, è molto lontano dall’esserlo, ma proprio in questi giorni che sono a ridosso del mio compleanno, anzi…a dire il vero domani sarà il mio compleanno…sto facendo un chiaro esame della mia vita e sto onestamente pensando a tutto quello che non mi piace e che ho ancora voglia di cambiare.

So che ne ho i mezzi….

E quella piccola farfalla che si sta posando sulla mano scheletrica, penso in realtà sia pronta a spiccare il volo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *